Aree protette

Fare e sperimentare come mezzo per conoscere e rispettare: questa è stata la filosofia di CTS Ambiente fin dai suoi esordi e per questo motivo che riteniamo che portare giovani ed adulti all'interno di aree naturali protette rappresenti uno strumento educativo molto potente.
La campagna di educazione ambientale un PARCO PER AMICO, promossa da CTS e condotta sia a livello nazionale che locale, si propone infatti di utilizzare le aree naturali protette quali luoghi in cui fare informazione, formazione ed educazione.
Il messaggio promosso da questa campagna è rivolto sia ai residenti, per far comprendere loro quali sono le opportunità che il parco offre in termini di sviluppo socio-economico, sia al resto della popolazione, per ricordare a tutti che un parco è lo strumento per garantire un corretto approccio con la natura, preservando gli equilibri ed i processi naturali dell'ecosistema.

A questo scopo il Settore Educazione Ambientale CTS presenta ogni anno a livello nazionale il programma A Scuola nei Parchi attraverso cui propone una serie di viaggi di istruzione e visite guidate all'interno dei parchi italiani destinati alle scuole di ogni ordine e grado allo scopo di affiancare all'attività didattica tradizionale, un'attività sul campo condotta sotto la guida attenta di esperti del settore dell'educazione ambientale e della divulgazione scientifica. Questo tipo di viaggi è sicuramente un momento emozionante per ogni ragazzo ed è un ottimo strumento didattico per stimolare gli studenti sulle diverse tematiche: la visita di un Parco diventa così una tappa fondamentale del processo educativo arricchendo l'esperienza diretta e personale di ogni studente.

Tra le diverse applicazioni locali della campagna un PARCO PER AMICO segnaliamo l'iniziativa in corso di realizzazione nel sistema delle aree protette del Sistema Roma Natura, quelle realizzate nel Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano e nei Monti della Tolfa, il progetto SCAMBIAPARCO, realizzato in collaborazione con la Regione Abruzzo.

Il Progetto "Un parco per amico", nel Comune di Roma, ha come obiettivo quello di far conoscere agli alunni delle scuole elementari e medie di Roma, il sistema delle aree protette della capitale e rafforzare il legame tra gli studenti e il loro territorio, questo attraverso un'adozione simbolica di una di queste aree da parte delle scuole e la realizzazione di attività volte alla loro promozione e tutela.

Nel Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano l'iniziativa "Un parco per amico" proposta agli studenti delle scuole dell'obbligo prevedeva, oltre ad incontri di educazione ambientale con gli esperti del settore e la produzione di appositi materiali editoriali, l'opportunità di effettuare delle prove di "snorkeling" nelle acque del Parco - grazie alla collaborazione della NAUI Italia - con l'obiettivo di far conoscere ed apprezzare la ricchezza dei fondali dell'Arcipelago.

Nell'area dei Monti della Tolfa, l'iniziativa ha invece prodotto, come risultato finale, la pubblicazione di un volume intitolato "Progettiamo il nostro Parco" , in cui i sono state raccolti i suggerimenti, i desideri, le proposte di bambini e bambine del luogo, riguardo alla gestione ed il futuro del loro territorio.

"Scambiaparco" è un programma di scambi culturali che si propone di accrescere la consapevolezza dei giovani che vivono all'interno delle aree protette, circa la varietà degli ambienti naturali presenti nel territorio italiano. Nel corso del 2000 il progetto è stato realizzato per i giovani abruzzesi, grazie al contributo della Regione Abruzzo, con l'obiettivo di modificare il comportamento dei "giovani dei parchi", rispetto alle problematiche legate alla gestione delle aree protette e alla conservazione della natura, evidenziando come le aree protette costituiscano una risorsa e dunque un'occasione di sviluppo per l'economia locale.